LiberaMènti pigat su bòlidu
LiberaMènti spicca il volo


LiberaMènti oberit is alas e pigat su bòlidu… Bòlat a pitzus de is domus e de is matas de acanta e a pitzus de is montis, de is maris e de is terras de atesu.
Su giornali LiberaMènti, a partiri de custu numeru (su de 4,Annu de su 2, cabidanni 2005), chi at a fai sa bessida uficiali cun sa presentatzioni a su publicu, merculis 28 de custu mesi, a is ses de a merì, in sa Festa de Liberazione a Monte Claro, Casteddu. Po mesu de su situ internet: www.liberamenti.it bòlit oberri una fentana po arribai in àteras biddas, citadis e natzionis, po s’agatai in is sedis de is circulus sardus spratzinaus in dònnia parti de su mundu e in dònnia sedi, cumentzendi de Casteddu e de Sardinia, de is partidus, associatzionis culturalis e ricreativas, de volontariau, de is comunidadis religiosas, de is amantis de sa natura e de is amigus e cumpàngius de is Forum socialis.
LiberaMènti si proponit de oberri un’arrexonamentu cun is ligidoris, po mesu de su giornali e po mesu de su “Forum” de su situ internet,po sighiri sa cumbata po s’arrespetu de sa natura, po sa paxi, po sa giustitzia sociali, po sa formatzioni de una menti libera e critica, chi siat in gradu de cumbati dònnia forma de conditzionamentu de sa cultura imperialista, in manera chi sèghit e chi arrìbit a su sinnu, po ponni un’atera perda po costruiri unu mundu prus giustu.
E totu custu ddu bòlit fai no cun iscritus longus e grais, ma cun iscritus curtzus, fatus cun gratzia e cun s’agiudu de sa cultura, de sa lingua sarda (candu si podit fai), de s’arti de sa poesia (castiai sa poesia de Raffaele Piras, “Seu cussu pipiu” chi publicaus), de sa sàtira e de sa pitura, cumenti testimongiat su disegnu de cupertina de Erik Chevalier,“Su migranti”, po arrecordai ca is sardus puru sunt sèmpiri stètius disterraus in terras stràngias.
LiberaMènti tènit abisongiu de fortzas noas e de collaboradoris po sighiri custa batalla. Chini tènit calencuna cosa de nai po donai una manu de agiudu, ddu podit fai “LiberaMènti” cun totu is mezus chi sa comunicatzioni moderna si dònat. Fortza paris.
P.s. Is chi tènint sa possibilidadi de partecipai sunt cumbidaus a sa presentatzioni de su giornali.


LiberaMènti apre le ali e spicca il volo… Vola sopra le case e gli alberi dei dintorni e sopra i monti, i mari e le terre lontane.
Il giornale LiberaMènti, a partire da questo numero (il 4°, Anno 2°, settembre 2005), che farà l’uscita ufficiale con la presentazione al pubblico, mercoledì 28 di questo mese, alle sei del pomeriggio, nella Festa di Liberazione a Monte Claro, Cagliari. Tramite il sito internet: www.liberamenti.it vuole aprire una finestra per arrivare in altri paesi, città e nazioni, per trovarsi nelle sedi dei circoli sardi sparsi nel mondo e in ogni sede, cominciando da Cagliari e dalla Sardegna, dei partiti, associazioni culturali e ricreative, del volontariato, delle comunità religiose, degli amanti della natura e degli amici e compagni dei Forum sociali.
LiberaMènti si propone di aprire un dialogo con i lettori, mediante il giornale e mediante il “Forum” del sito internet, per portare avanti la lotta per il rispetto per la natura, per la pace, per la giustizia sociale, per la formazione di una mente libera e critica, che sia in grado di combattere ogni forma di cultura imperialista, in maniera tagliente che arrivi al segno, per posare un’altra pietra per la costruzione di un mondo più giusto.
E tutto questo lo vogliamo fare non con scritti lunghi e tediosi, ma con scritti brevi, concepiti con grazia e con l’aiuto della cultura, della lingua sarda (quando è possibile), dell’arte della poesia (guardate la poesia di Raffaele Piras, “Sono quel bimbo” che pubblichiamo), della satira e della pittura, come testimonia il disegno di copertina di Erik Chevalier,“Il migrante”, per ricordare che anche i sardi sono sempre stati dei migranti in terre straniere.
LiberaMènti ha bisogno di forze nuove e di collaboratori per portare avanti questa battaglia. Chi ha qualcosa da dire per dare il proprio contributo, lo può fare “LiberaMènti” con tutti i mezzi che la comunicazione moderna ci offre. Fortza paris.


P.s. Tutti coloro che hanno la possibilità di partecipare sono invitati alla presentazione del giornale.


Quartucciu 16.09.2005 Pietro Cruccas

LiberaMènti. Periodico di politica, cultura e attualità della Sardegna. Registrato al tribunale di Cagliari al n. 27/04 del 04/09/04
Curato e diffuso a cura dell’associazione culturale Liberamente. Via Addis Abeba 57 - 09044 Quartucciu
Tel. 070.883802 – 349.5822347. email: liberamenti@libero.it P. I.V.A. 02553510922. C.C.P. 13879085.